© 2017 Comune di Albinea

Policy   |   Cookies

biblioteca@comune.albinea.re.it   |   via Morandi, 9 (Albinea - RE) |  tel. 0522 590262

  • Facebook Basic Black
  • Black YouTube Icon

Albinea Jazz è promosso da

Con il contributo di

CANTINA

DI

ALBINEA

CANALI

Via Alessandro Tassoni, 213 

42123 Canali (RE)

Cantina di Albinea Canali

Basta entrare in Cantina e l’atmosfera è subito còlta: grande respiro e suggestioni rare in un edificio in cui la tradizione vitivinicola si fonde con la modernità. La cantina, nata nel 1936 con un impianto ampio e moderno per l’epoca, si è evoluta nel tempo attraverso un restauro che ha dato forma alla sua vocazione all’accoglienza.

La storia della cantina è iniziata nel 1934 quando Lorenzo Motti e Riziero Camellini decisero di aggregare inizialmente sette ed in seguito dodici vignaioli del Lambrusco e dell’Ancellotta per creare un nuovo modello di produzione in un territorio dalla forte vocazione agricola come quello collinare che si estende a sud di Reggio Emilia. Intorno a questa idea si unirono progressivamente molti produttori, che,nel 1936 diedero ufficialmente vita alla Cantina Albinea Canali.

 

La struttura della cantina, nata già nella mente dei fondatori come un progetto all’avanguardia, è stata sottoposta ad un intervento di restauro conservativo, in cui si sono fusi elementi d’epoca con soluzioni moderne che hanno permesso di integrare impianti tecnologici tra i più avanzati.

E' sede di numerosi eventi, tra i quali il Festival Albinea Jazz, di cui ospita da anni il concerto inaugurale nel Salone delle Capriate, lo spazio più ampio del Centro Convegni, caratterizzato dal suggestivo tetto a capriate che dona ampio respiro e sensazioni antiche. 

[Testo tratto dal sito della Cantina di Albinea Canali - www.albineacanali.com]